MENU

Rinnovo polizza infortuni

09 Settembre 2021 (Archiviata)

La nuova annualità decorre dal 30/09/2021 al 29/03/2022 - pagamento con PagoPA

Rinnovo polizza infortuni

Il 30/09/2021 scadrà l'annualità assicurativa della polizza infortuni ad adesione nr. 350600614 stipulata dal nostro Ateneo con Generali Italia. La polizza assicurativa garantisce gli infortuni che l'assicurato possa subire durante l'esercizio dell'attività istituzionale, opportunamente autorizzata, compreso il rischio "in itinere", e si riferisce alle seguenti categorie:
1) titolari di borsa di studio;
2) assegnisti di ricerca;
3) dottorandi;
4) iscritti a corsi/scuole di specializzazione;
5) tirocinanti non curriculari impegnati in attività didattiche, formative e di adattamento, di perfezionamento e/o di aggiornamento (compresi i frequentanti il tirocinio obbligatorio post-laurea ed il tirocinio svolto ai fini del superamento dell’esame di Stato di abilitazione all’esercizio della professione);
6) studenti stranieri autorizzati a frequentare le strutture di Ateneo in base a programmi/progetti internazionali o partecipanti a scambi culturali di qualsiasi genere;
7) candidati alle prove di ammissione per lo svolgimento delle prove pratiche dei corsi di laurea triennali e magistrali di Scienze Motorie;
8) candidati agli esami di stato per l’esercizio alle professioni durante lo svolgimento delle prove (scritte, orali, pratiche);
9) tutti i soggetti non rientranti nei precedenti punti, purché formalmente autorizzati a partecipare alle attività didattiche e di formazione, sia presso le sedi universitarie che terzi (a titolo esemplificativo e non esaustivo: cultori della materia – ex docenti – frequentatori – studenti delle scuole secondarie che a vario titolo svolgono attività presso le sedi dell’Università o da quest’ultimo organizzate – soggetti che hanno un contratto di prestazione autonoma per programmi di ricerca). 

Si ricorda che i soggetti di cui ai punti 3 e 4 (dottorandi e specializzandi) sono ammessi alla tutela infortunistica da parte dell’INAIL ai sensi di quanto previsto dal DPR n. 1124 del 30.06.1965 art. 4 punto 5, in qualità di studenti, solo per gli infortuni che accadano nel corso delle esperienze tecnico-scientifiche e delle esercitazioni pratiche e di lavoro, escludendo però gli infortuni in itinere.
La polizza in oggetto offre, tenendo presenti anche i contesti in cui dottorandi e specializzandi si trovano a svolgere le proprie attività istituzionali, maggiori garanzie anche in relazione alla copertura degli infortuni “in itinere”, al rimborso delle spese mediche, al contributo per le spese relative al rientro in Italia per motivi sanitari in caso di infortunio risarcibile a termini di polizza, etc.., che altrimenti non potrebbero essere garantite.
Per quanto riguarda la prossima annualità assicurativa, si rende noto che gli uffici preposti dell’Ateneo stanno procedendo con una nuova gara d’appalto per l’affidamento dei servizi assicurativi, ivi compresa la polizza in oggetto. Pertanto, ai sensi di quanto previsto dal D. Lgs. 50/20216 – Codice degli appalti, l’attuale compagnia assicurativa provvederà a concedere una proroga tecnica di 180 giorni, fino al 29.03.2022. L’adesione alla nuova annualità assicurativa decorrerà quindi dalle ore 24.00 del 30/09/2021 fino alle ore 24.00 del 29/03/2022 e potrà essere effettuata tramite il versamento del premio di euro 6,50 esclusivamente con il sistema PagoPA, indicando nella causale "assicurazione infortuni periodo 01/10/2021-29/03/2022”.

Per maggiori informazioni sul sistema PagoPA consultare la pagina https://www.unifi.it/cmpro-v-p10234.html. Al termine della procedura di gara sarà data ampia informativa circa i nuovi termini di copertura infortuni.

Riguardo all’operatività della garanzia si precisa che:
• per l’identificazione degli assicurati si farà riferimento alle ricevute di pagamento pagoPA con le quali ciascun assicurato corrisponderà il premio assicurativo;
• la copertura assicurativa di ciascun aderente sarà operante dalle ore 24 del giorno in cui verrà pagato il premio a mezzo ricevuta di pagamento PagoPa (data di pagamento indicata nella ricevuta stessa) ed andrà a cessare al termine della scadenza della proroga (ore 24 del 29.03.2022); Ogni soggetto aderente dovrà aver cura di conservare la ricevuta di versamento, quale unica prova di adesione alla polizza. Copia della ricevuta dovrà essere trasmessa via mail all’UdP Affari Generali (affari.generali@unifi.it) ai fini del monitoraggio per la regolazione del premio.

Si allega copia delle condizioni contrattuali in modo da poter prendere visione delle garanzie, dei massimali e dei termini di denuncia dei sinistri.

Visita la pagina dedicata sul nostro sito

 

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni