Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DICEA Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale

Ricerca del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale

Temi della ricerca  - identificazione e resistenza delle malte, monitoraggio sui monumenti,resistenza  calcestruzzi, comportamento e resistenza delle murature, resistenza del vetro nelle strutture, comportamento e resistenza delle strutture in legno e in materiali compositi.

 

 

CALCESTRUZZO AD ALTA RESISTENZA

Sperimentazione sul comportamento a fatica dei calcestruzzi
Le prove sono state condotte su una Macchina di prova servoidraulica da 500 kN.
Le prove monotone sono state effettuate in "controllo di spostamento"
Le prove cicliche sono state effettuate in "controllo di carico" con funzione sinusoidale alla frequenza di 3Hz fino a raggiungere la rottura del provino oppure avendo raggiunto i 150000 cicli  si è proceduto alla rottura del campione mediante prova monotona.

 

 

MALTE STORICHE

Indagini sperimentali volte al miglioramento di una metodologia non distruttiva, applicabile anche in situ, per la  caratterizzazione indiretta della resistenza a compressione delle malte.
È stato classificato e testato , con prove a flessione-compressione e con prove di foratura tramite DRMS, un numero elevato di tipologie di malta.

Il risultato ha permesso di comparare la quasi totalità delle malte da muratura degli edifici esistenti, sia di recente costruzione che  di quelli storici,con quelle testate in laboratorio.

 

 

DUOMO DI SIENA   

Attività sperimentale, nell'ambito di una  ricerca che il Dipartimento ha svolto per conto dell'Opera della Metropolitana di Siena ,riguardante valutazioni e interpretazioni del comportamento statico della Cupola del Duomo di Siena.

Sono state effettuate prove con ultrasuoni, prove con martinetti piatti , monitoraggio di vibrazioni ambientali e di vibrazioni  forzate con vibrodina.

 

 

VETRO STRUTTURALE

Scopo principale del lavoro è stato quello di esplorare le potenzialità del vetro non solo come materiale per elementi di tamponamento, ma anche come materiale strutturale vero e proprio. In particolare il gruppo di ricerca di Firenze ha sviluppato il tema della facciata, che rappresenta una delle principali applicazioni del vetro in campo edilizio. Le nuove tecnologie hanno portato a pensare ad involucri edilizi totalmente trasparenti e le facciate di vetro sono così diventate uno "status symbol" delle grandi aziende. Da qui l'idea di proporre una soluzione innovativa dove i montanti di facciata sono costituiti da elementi portanti in vetro strutturale rinforzati con barre di FRP.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Provino HSC modulo elastico
Sistema DRMS con provino di malta
Duomo di Siena prove dinamiche
Prove a flessione lastra di vetro stutturale

 

 

 
ultimo aggiornamento: 06-Lug-2017
Unifi Home Page

Inizio pagina